AsiaLaos • Ciaoviaggi

Paese incontaminato e dalle antiche tradizioni, merito dell’isolamento culturale e geografico, il Laos è l’unico dei tre Stati che costituivano l’Indocina francese a non avere uno sbocco sul mare. Un popolo accogliente, fedele al patrimonio buddhista, tra villaggi di montagna, giungle e risaie, dove il tempo sembra essersi fermato.
Perché visitare il Laos

Paese incontaminato e dalle antiche tradizioni, merito dell’isolamento culturale e geografico, il Laos è l’unico dei tre Stati che costituivano l’Indocina francese a non avere uno sbocco sul mare. Nonostante il passato travagliato e i disordini degli anni Settanta, ha saputo pian piano aprirsi al mondo esterno e ai turisti stranieri. Un popolo accogliente, fedele al patrimonio buddhista, tra villaggi di montagna, giungle e risaie, dove il tempo sembra essersi fermato. Qui si trovano inoltre paesaggi estremamente vari che spaziano dalle fertili pianure della valle del Mekong, alle cime innevate dell’Annam, fino alla caotica capitale Vientiane con il Pha That Luang (Grande Stupa Sacro), il monumento buddhista più sacro del Paese e il Wat Si Saket, uno dei più suggestivi templi cittadini del 1818. Una perla del Sud-Est asiatico da scoprire.

Informazioni utili

Clima: tropicale-monsonico e caldo umido. Piogge frequenti tra agosto-ottobre e temperature moderate tra novembre e marzo

Quando andare: il periodo migliore per visitare il Laos va da novembre a febbraio, per le escursioni in montagna meglio i mesi da maggio a luglio

Cosa mettere in valigia: abiti leggeri e comodi, da evitare canottiere e pantaloncini corti sia per uomini che donne; cappelli, occhiali e creme solari; un repellente contro le zanzare; adattatore universale per la corrente elettrica

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi

Visto d’ingresso: necessario anche per turismo, per brevi permanenze, può essere ottenuto anche in frontiera aeroportuale ed ha una validità di 30 giorni

Vaccinazioni: nessuna obbligatoria. Su parere medico si consigliano quelle contro l’epatite A e B e contro la poliomelite

Distanza dall’Italia: il Laos è raggiungibile dall’Italia in aereo. La durata del volo è di circa 10 ore

Fuso orario: +6h rispetto all’Italia, +5h quando in Italia vige l’ora legale

Capitale:
Vientiane
Moneta:
Kip (LAK)
Condividi su social network

Lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

La nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta.

    Realizzato da Chiara Roggero | KORAlab

Visitaci sui nostri Social Network