AsiaCorea del Sud • Ciaoviaggi

La Corea del Sud è ricca di parchi naturali, vallate e chilometri di costa disseminate di tante piccole isole. Uno stato dalla forte identità culturale, cordiale e aperto all’Occidente, da scoprire.
Perché visitare la Corea del Sud

Paese ancora tutto da scoprire, la Corea del Sud è spesso associata alle vicissitudini geopolitiche che nel corso della storia l’hanno vista prima invasa dai giapponesi, quindi dai cinesi fino alla divisione a tavolino fra il Nord sovietico e il Sud di influenza americana. Dal territorio prevalentemente montuoso, la Corea del Sud è ricca di parchi naturali, vallate e chilometri di costa disseminate di tante piccole isole, di tutte solo Jeju-do è nota come meta turistica, qui troviamo anche il punto più alto del paese, l’Hassan, un vulcano estinto di circa 1.950m. La capitale, Seoul, adagiata sulle rive del fiume Han e al confine con la Corea del Nord, merita una visita. In bilico fra un passato denso di storia e un futuro di avveniristici grattacieli, custodisce intatto uno dei suoi tesori: Porta Namdaemun, costruita nel XIV secolo, costituiva la porta meridionale delle mura fortificate a protezione della città. Da non perdere il Palazzo Anggyonggung, la Torre di Seoul, all’interno del parco Namsan, il Tempio Chongmyo, il quartiere di Chongno-go e l’It’aewon-dong, il quartiere dei locali. Spostandoci verso sud-est si incontra Gyeongju, l’antica capitale del regno di Silla con il tempio di Bulguksa e la grotta di Seokguram. Uno stato dalla forte identità culturale, cordiale e aperto all’Occidente, da scoprire.

Informazioni utili

Clima: inverni rigidi con temperature che possono raggiungere i -15°C ed estati calde e umide soggette a fenomeni tifoidi

Quando andare: il periodo migliore per visitare la Corea del Sud è da settembre a novembre

Cosa mettere in valigia: abbigliamento pratico, comodo e leggero, pesante e caldo per la stagione invernale; un repellente contro le zanzare; adattatore universale per la corrente elettrica

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno tre mesi alla data di arrivo nel Paese

Visto d’ingresso: non necessario per i cittadini italiani che si recano per soli motivi di turismo e per soggiorni inferiori a novanta giorni

Vaccinazioni: nessuna obbligatoria. Su parere medico si consigliano quelle contro il tetano, difterite, epatiti A e B, tifo e rabbia

Distanza dall’Italia: la Corea del Sud è raggiungibile in aereo dall’Italia. La durata del volo è di circa 16 ore, a seconda dello scalo, 11 ore con volo diretto

Fuso orario: + 8 ore rispetto all’Italia, +7 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale

Capitale:
Seoul
Moneta:
Won sudcoreano (KRW)
Condividi su social network

Lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

La nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta.

    Realizzato da Chiara Roggero | KORAlab

Visitaci sui nostri Social Network