AsiaCina • Ciaoviaggi

Il Paese più popoloso al mondo, protagonista di veloci e radicali cambiamenti, la Cina è diventata negli ultimi anni sempre più moderna senza dimenticare però il suo grande passato. Un Paese straordinario e dalle mille sfaccettature.
Perché visitare la Cina

Al terzo posto per superficie è di fatto il Paese più popoloso al mondo, protagonista di veloci e radicali cambiamenti, la Cina è diventata negli ultimi anni sempre più moderna senza dimenticare però il suo grande passato. Delle sue città come non ricordare Pechino, letteralmente “Capitale del Nord”, con la Città Proibita e culla dell’Impero cinese e di numerose dinastie. Qui il fascino della tradizione e dello sviluppo avanzano di pari passo: Piazza Tienanmen, il quartiere di Quianmen, il Tempio del Cielo e lo scenografico Palazzo d’Estate. Shanghai, città allegra e ricca, è invece il simbolo per eccellenza della Cina contemporanea con la zona del Bund, lungo il Fiume Hunagpu, costellata di elegantissimi edifici e di storici alberghi.
Da non dimenticare infine 
Xi’an, una delle grandi capitali antiche, che ospitò ben tredici dinastie, e la più orientale della Via della Seta. Qui si trova il famoso Esercito di Terracotta, 10000 statue a grandezza naturale e guardia della tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang. Accanto alle bellezze storiche troviamo inoltre un’immensa varietà di paesaggi: dai deserti della Mongolia all’altipiano del Tibet, dalle vette dell’Himalaya al Mar Cinese, i laghi salati del deserto di Taklamakan e le grotte dell’altopiano dello Yunnan-Guizhou. Un Paese straordinario e dalle mille sfaccettature.

Informazioni utili

Clima: data la vasta estensione, il clima può essere suddiviso in tre aree: Cina del Nord a clima continentale, caldo umido d’estate e inverni freddi e secchi; Cina Centrale a clima sub-tropicale, con inverni molto miti ed estati molto piovose; Cina Meridionale a clima tropicale-monsonico, venti freddi in autunno-inverno, venti caldi in primavera-estate

Quando andare: i periodi migliori per visitare la Cina sono la primavera (marzo-maggio) e l’autunno (settembre-novembre) soprattutto per visitare le città

Cosa mettere in valigia: in primavera o estate meglio optare per un abbigliamento leggero e pratico, cappello, occhiali da sole e scarpe comode, una giacca leggera; da non dimenticare un repellente contro le zanzare; adattatore universale per la corrente elettrica

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi

Visto d’ingresso: necessario da richiedere prima di partire

Vaccinazioni: nessuna obbligatoria

Distanza dall’Italia: la Cina è raggiungibile in aereo dall’Italia. La durata del volo è di circa 11 ore, a seconda dello scalo

Fuso orario: + 7 ore rispetto all’Italia;+ 6 ore quando in Italia vige l’ora legale

Capitale:
Pechino
Moneta:
Yuan (CNY)
Condividi su social network

Lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

La nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta.

    Realizzato da Chiara Roggero | KORAlab

Visitaci sui nostri Social Network